LA NUOVA SINERGIA PRESENTATA A TRABIA. DA OGGI DIVENTIAMO PROGETTO VOLLEY SMART

TRABIA (PA). Si è svolta, presso l’hotel Lido Vetrana di Trabia, la conferenza stampa di presentazione del “Progetto Volley 2018-2021, Giovani per diventare campioni”.
La strada intrapresa dal Progetto Volley (che da oggi diviene Progetto Volley Smart), dalla Polisportiva Raimondo Lanza Trabia e dall’ASD Palma Team Volley (già Pallavolo Villabate), che prevede un accordo triennale, è stata oggetto di una stimolante discussione moderata dal giornalista Alessandro Matalone.

Al meeting hanno partecipato ospiti illustri federali: il Consigliere Nazionale Fipav Davide Anzalone, il presidente del Comitato Regionale Giorgio Castronovo, il Presidente del Comitato Territoriale di Palermo Roberto Mormino nonché il Consigliere Regionale Eduardo Cammilleri. Presente anche il vice sindaco del Comune di Trabia Fortunato Infantino, in rappresentanza dell’amministrazione comunale ospitante.

Il presidente della Raimondo Lanza Trabia, Pino Di Vittorio, ha manifestato soddisfazione per la nuova sinergia, finalizzata alla costante ricerca di talenti del territorio che potranno essere proiettati in categorie nazionali, anche superiori rispetto a quelle che oggi il Progetto rappresenta. “Tre società amiche, unite da un obiettivo comune. Sapremo gestire le nostre risorse al servizio dei nostri giovani e della nostra meravigliosa pallavolo”.

Sulle note il patron del Progetto Volley Smart Gaetano Alioto, affermando che la società rosanero non è nuova a queste forme di collaborazione a larghe maglie, raggiungendo i primi traguardi concreti, con i successi individuali di Giulia Moltrasio e Simona Vaccaro, atlete per anni del Progetto Volley Palermo, oggi approdate rispettivamente ad Olbia e Marsala di serie A2. “Dobbiamo valorizzare i nostri vivai – dice Alioto – rappresentati sinora in modo egregio dal Villabate; Giulia e Simona sono gli esempi concreti del nostro impegno di crescita. Vogliamo riuscire a creare un volano che ci possa portare, perché no, nella massima serie nazionale”.

Intervento anche di Francesca Li Castri, figlia d’arte e rappresentante del Palma Team Volley, già Pallavolo Villabate, che ha illustrato il programma della società che nel frattempo ha spostato tutte le proprie attività nel territorio di Altavilla Milicia, lasciando la storica sede di Villabate per problemi di natura impiantistica. Un discorso genuino e costellato di autentica sincerità: “Come si incontra la nostra passione con il Progetto? Per noi rappresenta un’opportunità che non avremmo potuto garantire alle nostre atlete, alle nostre piccole, e la possibilità di dare loro delle corsie preferenziali per campionati di vertice, per campionati nazionali che in questo momento la nostra piccola in termini economici sebbene storica realtà non può garantire; solo così, possiamo concentrarci su quello che ci piace fare e che mio padre ama (il professor Domenico Li Castri, ndr): la crescita esclusiva dei giovani e delle nuove leve”.

In ambito federale, una mirabile frase pronunciata dal presidente regionale Castronovo: “Quando alcune società si uniscono, sicuramente hanno un’idea corretta. Ciò non significa fare un passo indietro, significa essere realisti, lungimiranti e contare a fine anno un numero indefinito di passi in avanti. L’unione fa la forza, e uniti si vince”.

Durante la conferenza e le consuete foto di gruppo, sono state presentate le squadre che parteciperanno al campionato nazionale di serie B2 femminile con il Progetto Volley Smart (che giocherà le proprie gare a Termini Imerese), nonché a quelli regionali di C e D rispettivamente con Trabia e Palma Team Volley.

L’INTERVISTA VIDEO A DAVIDE ANZALONE, CONSIGLIERE NAZIONALE FIPAV, REALIZZATA DA MARIO GIGLIO / L’INTERVISTA VIDEO A TOMMASO PIRROTTA, ALLENATORE DEL PROGETTO VOLLEY SMART, REALIZZATA DA MARIO GIGLIOLA GALLERY FOTOGRAFICA DELL’EVENTO, REALIZZATA DA CARMELO BERLINGHIERI

Comments

comments